Scopri la filosofia Cascina Ballarin: vini buoni, bilanciati e armoniosi

Il vino di Cascina Ballarin segue da sempre una precisa filosofia: dev’essere uno di quelli che dopo un bicchiere ne vorresti un altro. Bilanciato, onesto, non falsato. Un bel vino da bere.

Cascina Ballarin fa vino da molti anni. Un tempo per il solo consumo familiare e casalingo, come accedeva un po’ ovunque in Langa. A partire dagli anni ‘60 abbiamo iniziato a metterci l’etichetta. Che lo si faccia per berne un bicchiere in famiglia o per soddisfare un appassionato di vino dall’altra parte del mondo, la filosofia di Cascina Ballarin non cambia.

Il vino dev’essere buono. Deve piacere, rispettando il nostro gusto. Deve avere un’armonia di sensazioni che sappia mettere una accanto all’altra dolcezza, eleganza e bevibilità.

Non stona qualche piccolo raggio di legno, che non sia invadente. Ci va equilibrio, ogni nota al proprio posto, con il giusto spazio, in piena sintonia con le altre. Torna un po’ il discorso del Ballarin, del Ballerino. Su una pista da ballo ogni coppia ha uno spazio, ogni melodia suggerisce movimenti. Se tutti seguono la musica, la danza è bella anche solo da guardare. Ma tutto deve essere al proprio posto, tutto deve essere armonioso.

Nel corso del tempo abbiamo aperto le porte della cantina a molti appassionati di vino, e da loro ci siamo anche fatti ispirare. Grazie alle chiacchiere fatte davanti a un tagliere con salame e formaggio locali, sorseggiando uno dei vini che abbiamo fatto, abbiamo potuto sperimentare piccole variazioni, di vendemmia in vendemmia, per venire incontro alle richieste e al gusto della gente che veniva a trovarci. E la gente che tornava, anno dopo anno, è e rimane la cartina di tornasole per capire se ci siamo mossi nel modo giusto.

Che cos’è il vino per Cascina Ballarin? Uno dei piaceri della vita. Che sia buono, ecco. Fatto con attenzione, con rispetto e con passione.